Home / Elezioni Regionali / Sardegna: il M5S contro inciucio sulla legge elettorale

Sardegna: il M5S contro inciucio sulla legge elettorale

Lo stanno rifacendo: centrodestra e centrosinistra si mettono d’accordo per tutelarsi a vicenda: è l’inciucio!

Perché lo fanno? Semplice: quando ti rendi conto che non puoi vincere una gara, cosa c’è di meglio che non provare a cambiare le regole del gioco? Ed è esattamente quello che centrodestra e centrosinistra stanno provando a fare a pochi mesi dalle elezioni regionali: con il pretesto dellagovernabilità, vogliono cambiare la legge elettorale solo per garantirsi a vicenda un posticino in Consiglio Regionale.
Un vero e proprio inciucio, uno scandalo che il MoVimento 5 Stelle contrasterà a tutti i livelli e con tutte le sue forze e contro il quale chiederemo la mobilitazione di tutti i sardi.

Perché a quattro mesi dalle elezioni la legge elettorale non si cambia.

Il Consiglio regionale ha avuto a disposizione tutta le legislatura per farlo e lo ha anche fatto pochi mesi fa, introducendo la doppia preferenza di genere. Solo che ora centrosinistra e centrodestra si rendono conto che, per effetto di una legge che noi cambieremo quando saremo al governo della Regione, uno tra i candidati alla presidenza espressi dal centrodestra e dal centrosinistra resterà fuori dal Consiglio.

Perché credete che ci stiano mettendo così tanto a scegliere il loro candidato? Perché sanno bene che non gli possono garantire la poltrona!

Ecco che dunque adesso c’è la necessità di cambiare la legge per consentire anche al terzo candidato più votato alla presidenza di entrare il Consiglio.

Il pretesto è quello di affermare che con questa legge ci sarebbe il rischio ingovernabilità: la verità è che siamo davanti all’estremo tentativo della casta politica di perpetuare se stessa a danno di sardi.

Noi ci opporremo con tutte le nostre forze ad una modifica in extremis della legge elettorale. Impediremo questo ennesimo inciucio tra centrodestra e centrosinistra.

Ormai il tempo per cambiare le regole è scaduto: ci penserà il MoVimento 5 Stelle, quando sarà al governo della Regione, a dare ai sardi una nuova legge elettorale. Ma ora si vada al voto con questa. Il tempo delle truffe ai danni dei sardi è terminato.

Mario Puddu

Candidato Presidente Regione Sardegna

Movimento 5 Stelle

Guarda anche:

La Sardegna firma, per la prima volta, la carta d’impegni per le donne.

Si è svolto questa mattina a Cagliari il confronto tra candidati Governatori sulla ‘Carta di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *