giovedì , 19 Maggio 2022

Inchiesta

“Lobby del cemento”: tutte le carte della mia assoluzione del 2002

Sono sempre più numerose le cause di diffamazione contro i giornalisti investigativi. Il caso di Andrea Atzori in Sardegna. Assolto per un articolo sulla "Lobby Is Arenas, 7 anni dopo la pubblicazione del pezzo.

Read More »

DISOBBEDIENZA PER TUTELARE IL MARE: L’ESEMPIO DI UN ORISTANESE, DAVID GRASSI

David Grassi, il Signornò della Marina. Punito per non aver obbedito all'ordine di sversare in mare, inquinandolo, gli olii provenienti da bordo della Fregata Maestrale a vent'anni dai fatti. Inchiesta e intervista esclusiva. Lui riabilitato con onore solo dopo 12 anni, ma chi lo punì non ha mai risposto dei suoi atti e continua a fare carriera in posti di comando nella Marina. Tutti gli atti inediti.

Read More »

Rinvio per la decisione sulla Italcementi, crescono le parti civili (agricoltori, comuni, associazioni)

Rinvio tecnico al prossimo 22 Maggio, per la sostituzione del magistrato giudicante, questa la decisione al Tribunale di Cagliari, sulla richiesta di rinvio a giudizio del pm Giangiacomo Pilia per 5 imputati e la Italcementi (stabilimento di Samatzai). Nel frattempo il Ministero dell’Ambiente diventa formalmente parte offesa e sembrano crescere le istanze di richiesta per le parti civili: 4 Agricoltori, …

Read More »

ECODISASTRO IN PERU’: LA MIA INCHIESTA SU “OSSERVATORIO DIRITTI”

Ecodisastro in Perù. Tutto sullo sversamento di Petrolio di 12.000 barili della Repsol nell'inchiesta di Andrea Atzori su "Osservatorio Diritti".

Read More »

Album fotografico: Disastro ecologico in Perù della Repsol (petroliera italiana)

Post fotografico dedicato al disastro ecologico in Perù, vedi post precedente.

Read More »

PETROLIERA ITALIANA PROTAGONISTA DI UN DISASTRO AMBIENTALE IN PERU’

E’ Italiana la petroliera protagonista del disastro ambientale in Perù. Si chiama MARE DORICUM appartiene alla flotta Fratelli d’Amico Armatori ed è stata messa sotto sequestro conservativo. Lo hanno deciso le autorità peruviane dopo l’incidente che ha causato lo sversamento di greggio avvenuto nei giorni scorsi in Perù, nelle acque della città marittima di Ventanilla, vicino a Lima . La …

Read More »

Spiagge, deserto, ma anche violazioni dei diritti umani. L’Oman tra luci e ombre

Dopo la morte, a gennaio del 2020, del 79enne sultano Qaboos al Said, il leader del mondo arabo che più a lungo ha detenuto il potere, oggi l’Oman è governato dal sultano – già designato come erede dal suo predecessore – Haitham bin Tariq, in precedenza ministro della Cultura e alla guida del comitato di “Vision 2040”, il piano ventennale …

Read More »

DAGLI AFFARI IN ITALIA ALLA DETENZIONE INFINITA IN OMAN: L’INFERNO DI NADER MOURSY

Nader Moursy da 5 anni affronta una incredibile odissea giudiziaria nel sultanato dell'Oman.Privato della libertà, Condannato a tre anni, poi graziato, ma attualmente ancora arbitrariamente detenuto nel silenzio di quasi tutti i media e le istituzioni.

Read More »