Home / Elezioni Regionali / Sanità, cambieremo la riforma

Sanità, cambieremo la riforma

L’assessore alla Sanità Arru dopo i tagli e la chiusura di tanti piccoli ospedali, punti nascita e laboratori di analisi ovunque in Sardegna, vuole confrontarsi con il MoVimento 5 Stelle. Ma quando mai! È il momento di chiedere scusa ai sardi e lasciare il passo a chi può portare un vero cambiamento, soprattutto dal punto di vista della sanità.

La politica della giunta in materia sanitaria viene oggi criticata dallo stesso neo segretario del Pd Emanuele Cani che dice che “Si sarebbe dovuto valutare meglio l’impatto di alcune grandi riforme, specie quella sanitaria”. Siamo alle comiche! Questa gente non è stata in grado di governare e ha abbandonato i cittadini, anche sul fronte di un diritto essenziale come quello alla salute.

Dobbiamo coniugare rigore nella spesa e qualità delle prestazioni, senza discriminare alcun territorio e garantendo a tutti i sardi il pieno diritto alla salute. Una cosa è certa, il vero bubbone della sanità regionale, così come di quella italiana, è la politica. Noi elimineremo una volta per tutte questo dannoso legame. I direttori generali, sanitari e amministrativi devono essere scelti in base al merito e alla competenza. Non per appartenenza politica come è stato fino ad oggi.

Le cose in Sardegna stanno per cambiare. In meglio per i cittadini comuni, in peggio per chi si è sempre approfittato di loro.

Mario Puddu

Guarda anche:

Il singolare edificio campestre di Narbolia: abbandonato e misterioso…

Quando questa mattina la mia compagna Irina mi ha proposto di fare una passeggiata per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *