Home / Ambiente / SENTENZA TAR PALLOSU? “DA INCORNICIARE”: MONTANARI (MIBAC ) BACCHETTA REGIONE E COMUNE DI S.VERO

SENTENZA TAR PALLOSU? “DA INCORNICIARE”: MONTANARI (MIBAC ) BACCHETTA REGIONE E COMUNE DI S.VERO

Esemplare e da incorniciare”. Sono parole pubblicate oggi 18 novembre 2019, sul quotidiano nazionale IL FATTO, riferite ad una recente sentenza del TAR, Tribunale Amministrativo della Sardegna su un caso del quale ci siamo occupati in questo sito.

L’Organo di Giustizia Amministraiva isolana ha respinto il ricorso di un’associazione che voleva realizzare un campo ormeggi (detto volgarmente campo boe) (e che per due stagioni c’è riuscita grazie ad un’ordinanza sospensiva dello stesso TAR per 32 imbarcazioni) nelle acque di Su Pallosu.

Insomma l’organo sardo di giustizia amministrativa ha inflitto una vera e propria “lezione” (come titola il Fatto Quotidiano ) a Regione Sardegna e Comune di San Vero Milis che hanno cercato di sostenere la richiesta di un’Associazione Dilettantistica. Queste parole di grande elogio al Tar, veri e propri fendenti all’indirizzo di Regione e Comune, arrivano da una vera e propria autorità in materia.

CHI E’ TOMASO MONTANARI

Si tratta infatti dello Storico dell’arte Tomaso Montanari, presidente del Comitato tecnico scientifico per le Belle Arti del ministero dei beni culturali (Mibac).

Un Cv lungo come un’enciclopedia il suo, che potete trovare su Wikipedia.

https://it.wikipedia.org/wiki/Tomaso_Montanari

Tomaso Montanari

Provo a farne una sintesi.

Laureato all’Università di Pisa e al contempo allievo di Paola Barocchi alla Scuola Normale Superiore di Pisa, è professore ordinario di Storia dell’Arte moderna all’Università per Stranieri di Siena dopo aver insegnato all’Università della Tuscia, a Roma Tor Vergata e alla Federico II di Napoli.

È uno dei più autorevoli specialisti della storia dell’arte europea dell’età barocca, cui ha dedicato oltre cento saggi in riviste scientifiche e sedi editoriali prestigiose.

È presidente del Comitato tecnico scientifico per le Belle Arti del Ministero per i Beni Culturali (cui appartiene per nomina del Consiglio Universitario nazionale). È membro del Consiglio scientifico degli Uffizi.

Scrive oltre che su Il Fatto Quotidiano, e su Il Venerdì di Repubblica dove tiene la rubrica Ora d’Arte.

Sentenza Esemplare quella sul campo boe di Su Pallosu, scrive Montanari su Il Fatto Quotidiano

OGGI SUL FATTO QUOTIDIANO

“Una delle motivazioni con cui il Circolo aveva motivato il suo ricorso al Tar contro questo vincolo– scrive Montanari oggi sul Fatto Quotidiano-era il fatto che, purtroppo, quel tratto di costa non è esente dal degrado che colpisce tanta parte del paesaggio italiano: insomma visto che abbiamo fatto 40, facciamo 31 e mettiamo anche un campo ormeggi turistico stagionale.Sembra (ed è ) una motivazione quasi grottesca, ma da membro Scientifico per le Belle Arti mi sto rendendo conto di quanto venga usata dagli avvocati di coloro che si oppongono agli atti di tutela in una corsa irresponsabile verso la distruzione totale”….

”La logica della minor tutela possibile.Stavolta però-scrive sempre Montanari-i giudici del Tar sardo si erano letti la Costituzione e hanno scritto una sentenza da incorniciare.:

”Devono essere poi disattese anche le censure basate sulla preesistente compromissione de territorio…anzi impone all’autorità preposta un maggiore rigore nella valutazione della compatibilità di ulteriori interventi”.

Accanto a questa motivazione il Tar ha fatto sua l’argomentazione della soprintendenza circa l’indivisibilità del mare dalla costa tutelata, affermando che si deve sempre difendere “lo scenario naturale del mare che con le sue innumerevoli gradazioni di colore, costituisce-scrive sempre Montari- un elemento rilevantissimo e inscindibile per la stessa percezione del paesaggio tutelato”.

L’area di mare designata per il campo boe di Su Pallosu sotto l’arcobaleno

L’intero testo della storica sentenza del TAR sul campo boe di Su Pallosu è sul link : https://www.giustizia-amministrativa.it/portale/pages/istituzionale/visualizza/?nodeRef=&schema=tar_ca&nrg=201800365&nomeFile=201800158_05.html&subDir=Provvedimenti

I “SI” DI UFFICIO TECNICO COMUNE, SINDACO SAN VERO, REGIONE

23 novembre 2017 La Nuova

“Posso già annunciare-dichiarava il Sindaco Luigi Tedeschi alla Nuova Sardegna del 23 novembre 2017-che il nostro parere sarà positivo”.

E analogamente in precedenza si espresse l’Ufficio Tecnico del comune di San Vero in una nota a firma della responsabile Sara Angius.

LA CRONISTORIA DELLA BOCCIATURA DEL CAMPO ORMEGGI

30 marzo 2017
Regione, Assessorato Enti Locali: Avviso relativo all’istanza (del gennaio 2017) di nuova concessione demaniale marittima della durata di sei anni (stagionale dal 1 maggio all’ 1 novembre) per l’occupazione di un’area demaniale (specchio acqueo entro i 100 metri dalla linea di battigia) della superficie complessiva di mq 7.125,29 ai fini della realizzazione di un campo boe per l’ormeggio di imbarcazioni in località “Su Pallosu” del comune di San Vero Milis.

18 luglio 2017
Determinazione della Regione Assessorato Enti Locali, di concessione demaniale marittima n.1809.

18 dicembre 2017
parere negativo del Ministero dei Beni e della Attività Culturali e del Turismo-Direzione Generale Archeologia Belle Arti e Paesaggio- Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Cagliari e le province di Oristano e Sud Sardegna 18/12/2017, prot. 25918

22 dicembre 2017
Provvedimento unico n. 11 del 22/12/2017 del SUAPE Comune di San Vero Milis contenente la (prima) determinazione negativa all’intervento.

9 febbraio 2018
parere negativo del 9/02/2018 del Ministero dei Beni e della Attività Culturali e del Turismo-Direzione Generale Archeologia Belle Arti e Paesaggio- Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Cagliari e le province di Oristano e Sud Sardegna.

23 febbraio 2018
Conferenza di servizi, provvedimento unico n. 1 del SUAPE Comune di San Vero Milis (OR), con cui è stata denegata (seconda volta) alla ricorrente Associazione Sportiva Dilettantistica (A.S.D.) Circolo Nautico “Su Pallosu” l’autorizzazione alla realizzazione di “ormeggio natanti su specchio acqueo in località Su Pallosu”, presso la Marina di San Vero Milis.

25 maggio 2018
Sospensiva TAR su Ricorso al TAR del proponente il campo ormeggi avverso il provvedimento SUAPE.
SUAPE ha dato esecuzione dell’ordinanza cautelare TAR all’installazione del campo ormeggi che è rimasto attivo per due stagioni (dal 1 maggio all’ 1 novembre) sino al 2019.

1,600 firme contro la localizzazione del campo boe di Su Pallosu su change.org

22 giugno 2018
Oltre mille firme dei cittadini on line, contro la localizzazione del campo boe: https://www.change.org/p/fermiamo-lo-scempio-ambientale-a-s…

14 ottobre 2019
Sentenza TAR del 5 giugno 2019, pubblicata solo il 14 ottobre 2019, respinge ricorso del proponente il campo ormeggi.

Lo screen del dispositivo della Sentenza del TAR Sardegna sul campo boe Su Pallosu

Guarda anche:

Il singolare edificio campestre di Narbolia: abbandonato e misterioso…

Quando questa mattina la mia compagna Irina mi ha proposto di fare una passeggiata per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *