domenica , 25 Settembre 2022

Trasparenza per tutti i candidati: CV e Certificato Penale ora obbligatori

E’ appena entrata in vigore e per la prima volta viene applicata proprio anche in Sardegna per queste elezioni regionali.

E’ la nuova norma “spazza-corrotti”, fortemente voluta dal M5S, ovvero la Legge 9 gennaio 2019, n.3 e prevede al suo interno, tra tante prescrizioni e misure preventive, anche nuovi precisi obblighi per tutti i candidati ad ogni tipo di tornata elettorale.Due gli obblighi: il CV e il certificato penale.

Pesantissime le sanzioni previste in caso d’inadempimento, come ricorda un Avviso della Regione Sardegna: da 12.000 a 120.000 euro di sanzione amministrativa pecuniaria.

In adempimento di questo obbligo e in piena trasparenza anche questo mio sito internet pubblica questi due documenti, nella mia qualità di Candidato Consigliere Regionale.

1)

2) Certificato Penale

Il Movimento 5 Stelle da sempre portatore di legalità, per ogni livello di candidatura, richiede per scelta interna, preventivamente da sempre a tutti i suoi candidati, sia il certificato penale, che quello dei carichi pendenti.

Per noi dunque nessuna novità, ma anzi almeno una parte di una doverosa regola di trasparenza che è divenuta norma di legge nazionale.

Check Also

SI ALLE COLONIE FELINE IN SARDEGNA ANCHE IN SPAZI PRIVATI E AREE SIC

Al di là del suo esito, il procedimento penale contro me e Irina Albu che comincia al Tribunale di Oristano mercoledì, riguardante l'area d'ingresso alla colonia felina di fatto mai riconosciuta dalla PA, Oasi Felina Privata offre uno spunto interessante alla riflessione sarda sull' applicazione delle norme sulle colonie feline. Applicazione e interpretazione delle norme nazionali sul randagismo nell'isola sono oggi fortemente limitative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

2 × 4 =