Home / Elezioni Regionali / Trasparenza per tutti i candidati: CV e Certificato Penale ora obbligatori

Trasparenza per tutti i candidati: CV e Certificato Penale ora obbligatori

E’ appena entrata in vigore e per la prima volta viene applicata proprio anche in Sardegna per queste elezioni regionali.

E’ la nuova norma “spazza-corrotti”, fortemente voluta dal M5S, ovvero la Legge 9 gennaio 2019, n.3 e prevede al suo interno, tra tante prescrizioni e misure preventive, anche nuovi precisi obblighi per tutti i candidati ad ogni tipo di tornata elettorale.Due gli obblighi: il CV e il certificato penale.

Pesantissime le sanzioni previste in caso d’inadempimento, come ricorda un Avviso della Regione Sardegna: da 12.000 a 120.000 euro di sanzione amministrativa pecuniaria.

In adempimento di questo obbligo e in piena trasparenza anche questo mio sito internet pubblica questi due documenti, nella mia qualità di Candidato Consigliere Regionale.

1)

2) Certificato Penale

Il Movimento 5 Stelle da sempre portatore di legalità, per ogni livello di candidatura, richiede per scelta interna, preventivamente da sempre a tutti i suoi candidati, sia il certificato penale, che quello dei carichi pendenti.

Per noi dunque nessuna novità, ma anzi almeno una parte di una doverosa regola di trasparenza che è divenuta norma di legge nazionale.

Guarda anche:

IL TAR BOCCIA IL CAMPO BOE DI SU PALLOSU

Nell’ambito di questa vicenda siamo stati derisi e minacciati semplicemente per aver esercitato il nostro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *